Nutrizione N.I.Ge.F

Non saltate neanche una partita di questi europei e non evitate momenti conviviali per colpa della dieta. È sufficiente un buon schema di gioco per uscirne vincitori. Gli Europei incalzano e sempre di più ci si affretta ad organizzare momenti conviviali in cui guardare le partite in compagnia tifando e smangiucchiando qualcosa. Il caldo, la tensione… via una birretta oppure un cocktail rinfrescante. Certo è che in questi momenti non si può pensare alla dieta. Si deve già stare attenti al...

Sulle etichette dell’acqua minerale sono riportate tante informazioni e, purtroppo, di molte di esse non si conosce neanche il significato. Saper leggere bene le etichette permetterebbe di scegliere l’acqua più adatta a ciascuno di noi. Una delle prime voci da controllare in etichetta riguarda il “residuo fisso” che esprime la quantità di sali minerali disciolti in un litro di acqua, fatto evaporare completamente a 180°C. Il suo valore viene riportato generalmente in milligrammi per litro (mg/l). In base al residuo fisso l’acqua...

 In questo periodo dell’anno, l’organismo ha bisogno di eliminare le scorie in eccesso per prepararsi al meglio alla stagione estiva. Ecco gli alimenti che favoriscono l’eliminazione delle tossine. Finalmente il sole e l’aria frizzante di primavera! Ed ecco quel formicolio che ci spinge a stare all’aperto, ad uscire di casa e (perché no?) a rimettersi un po’ in forma. Per raggiungere questo obiettivo la prima tappa è depurare l’organismo da tutte le tossine accumulate durante il periodo invernale. Cerchiamo quindi di individuare...

Oggigiorno l’aspettativa di vita della donna si aggira intorno agli 80 anni. La menopausa avviene a circa 50 anni, quindi una donna trascorre più o meno 30 anni senza il ciclo mestruale. Come affrontare questo periodo dal punto di vista nutrizionale e non solo assume una notevole importanza. Con la menopausa si verifica il tracollo della secrezione degli estrogeni (ormoni sessuali femminili) che influenzano la funzione di molti tessuti, organi e sistemi.Uno dei primi cambiamenti è l’accumulo di grasso corporeo localizzato...

Una moderata perdita di peso corporeo, pari a circa il 10% del peso iniziale, è associata a un miglioramento dello stato di salute generale e a una riduzione del rischio di sviluppare patologie croniche. Vi siete mai chiesti perché il nutrizionista misura la circonferenza dell’addome? Perché pone tanta premurosa cura a quel punto del corpo? Ebbene, il grasso localizzato a quel livello, detto grasso addominale, è maggiormente associato al rischio di sviluppare patologie croniche come l’ipertensione, il diabete di tipo 2 e...

Se è vero che non siamo tutti uguali, è anche vero che gli alimenti “salutari” non fanno bene a tutti allo stesso modo. Il caso del rischio cardiovascolare. Ormai è una verità accertata: gli alimenti possono essere una alternativa ai farmaci. Già nel 2004 sul British Medical Journal venne pubblicato uno studio ormai vecchiotto, ma sempre attuale, sul Polipasto. Secondo gli studiosi, il consumo giornaliero di un bicchiere di vino rosso, 32 mandorle, 2 spicchi di aglio, 100 grammi di cioccolato...

Perché vanificare quanto finora ottenuto con la dieta? Una buona organizzazione e un po’ di autocontrollo saranno ottimi alleati. In che modo? Le vacanze natalizie si avvicinano e con esse il profondo dilemma: essere o non essere in dieta a Natale? C’è chi ha già deciso di nascondere le prove nell’angolo più remoto della casa negando di avere mai iniziato un percorso dimagrante o chi, piuttosto che mandare all’aria i sacrifici compiuti fino ad ora, gira alla larga di tavole imbandite...

Avrete sicuramente letto l’ultima segnalazione dell’OMS per cui la carne rossa trattata può causare cancro. L’allarmismo è stato notevole quanto inutile. Ma cosa ha dichiarato davvero l’OMS? Ecco la pietra dello scandalo: “il rischio di sviluppare tumore del colon-retto incrementa del 17% con il consumo giornaliero di 100 grammi di carne rossa e del 18% con 50 grammi di carne rossa lavorata” (hot dogs, prosciutto, salsicce e similari). Prima sottolineatura: non si sta affermando che la carne provoca il cancro in modo...

Qualche tempo fa, abbiamo affrontato la distinzione fra i carboidrati semplici e complessi. Oggi vorrei addentrarmi ulteriormente nell’immenso mondo dei cereali per conoscere più da vicino alcuni di loro e in particolare gli antiage dei neuroni. Avete capito bene, i cereali – riso, kamut e quinoa (che come ricorderete non è un cereale vero e proprio) – se scelti grezzi e in chicchi, mantengono attive tutte le funzioni cerebrali. Innanzitutto dobbiamo ricordarci che i cereali sono la fonte prioritaria di...

Nativa dell’Europa e dell’Asia centromeridionale, la maggiorana trova largo uso e consumo in cucina. Le foglie piccole, dolci e profumate, sono l’unica parte commestibile della pianta sia in versione secca che fresca. La maggiorana è una pianta aromatica universalmente nota: simbolo di felicità, serenità e fortuna, viene così descritta da un antico trattato: “È forse per la piacevolezza del suo odore che è pianta tanto grata alle donne, che non ve n’è quasi alcuna che non la pianti e curi...

X