Blog

Non è altro che una versione delle tante diete iperproteiche chetogene che si sono diffuse nel mondo. Ad ogni alimento viene dato un punteggio ( ed ovviamente a tutti i cibi con carboidrati viene dato un punteggio molto alto) e si dà la semplice raccomandazione di non superare un certo numero di punti durante la giornata. La dieta è fatta in modo che, per poter mangiare un banale piatto di pasta, quasi non si dovrebbe toccare altro cibo durante tutto il...

La dieta Scarsdale (anche dieta SMD, acronimo di Scarsdale Medical Diet) è un regime dietetico messo a punto dal dott. Herman Tarnower (1910-1980), un medico statunitense che lavorava nello Scarsdale Medical Center (Scarsdale è una cittadina della contea di Westchester, a New York). Il dottor Tarnower, insieme al collega Samm Sinclair Baker, mise a punto la dieta Scarsdale partendo da alcune considerazioni sui militari reduci dal Vietnam. Egli infatti aveva notato come i militari americani avessero un rischio cardiovascolare ridotto rispetto...

Avrete sicuramente letto l’ultima segnalazione dell’OMS per cui la carne rossa trattata può causare cancro. L’allarmismo è stato notevole quanto inutile. Ma cosa ha dichiarato davvero l’OMS? Ecco la pietra dello scandalo: “il rischio di sviluppare tumore del colon-retto incrementa del 17% con il consumo giornaliero di 100 grammi di carne rossa e del 18% con 50 grammi di carne rossa lavorata” (hot dogs, prosciutto, salsicce e similari). Prima sottolineatura: non si sta affermando che la carne provoca il cancro in modo...

In questa e nelle prossime puntate cercheremo di trovare consigli utili alla ricerca della migliore attività fisica, proprio perché, come per la dieta, c’è una attività idonea per ognuno di noi. Per farlo ci atterremo alle nuove linee guida redatte dall’ACSM (American College of Sport and Medicine), uno degli istituti mondiali più importanti nell’ambito della medicina sportiva, composta dai migliori professionisti del mestiere (tra medici, cardiologi, fisiologi, chinesiologi ecc.), che analizzano la letteratura scientifica e stilano linee guida utili a tutti i...

Qualche tempo fa, abbiamo affrontato la distinzione fra i carboidrati semplici e complessi. Oggi vorrei addentrarmi ulteriormente nell’immenso mondo dei cereali per conoscere più da vicino alcuni di loro e in particolare gli antiage dei neuroni. Avete capito bene, i cereali – riso, kamut e quinoa (che come ricorderete non è un cereale vero e proprio) – se scelti grezzi e in chicchi, mantengono attive tutte le funzioni cerebrali. Innanzitutto dobbiamo ricordarci che i cereali sono la fonte prioritaria di...

Nativa dell’Europa e dell’Asia centromeridionale, la maggiorana trova largo uso e consumo in cucina. Le foglie piccole, dolci e profumate, sono l’unica parte commestibile della pianta sia in versione secca che fresca. La maggiorana è una pianta aromatica universalmente nota: simbolo di felicità, serenità e fortuna, viene così descritta da un antico trattato: “È forse per la piacevolezza del suo odore che è pianta tanto grata alle donne, che non ve n’è quasi alcuna che non la pianti e curi...

Nei giardini e sui terrazzi l’aria sta diventando ricca dei gradevoli odori autunnali. Per profumare ancor di più i vasi, una delle spezie più inebriante è sicuramente l’anice stellato, che deve il nome alla sua tipica forma a punte. L’Illicium verum, questa è la sue denominazione botanica, è originario delle zone tropicali del Sud-est asiatico ed è un sempreverde che appartiene alla medesima famiglia delle magnolie. Cresce spontaneo in Cina, Vietnam, India del sud e Filippine. Alto, con portamento eretto, produce...

A volte (sfortunatamente non sempre) i nostri sforzi risultano utili a qualcosa, e riusciamo a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Per esempio, se abbiamo pianificato un periodo di allenamento con lo scopo di perdere peso, può capitare che arriviamo effettivamente al peso desiderato. Tutti felici e contenti a questo punto? Nemmeno per sogno. Mi spiace deludervi, ma la sfida vera incomincia adesso. Uno dei problemi più difficili da risolvere è infatti come mantenere il peso raggiunto con grandi...

Sono rimasto molto colpito quando ho letto che la carie dentale si colloca tra le malattie infettive più diffuse al mondo, in particolare in età pediatrica. I numeri non scherzano: nell’Europa occidentale la percentuale di bambini con almeno un dente cariato è del 68% tra gli 8 e i 9 anni e sale fino all’85% tra i 13 e i 14 anni (un problema non da poco, non credete?), e la prevalenza è in aumento nei Paesi in via di...

X